Leggi l'informativa del Regolamento Europeo GDPR

Il sito utilizza cookies per una migliore esperienza di navigazione

Stampa

C'era una volta, una collina

Postato in Fiabe e Racconti

Abitata da tanti contadini laboriosi che trascorrevano l'intera vita a coltivare la loro foresta.

 Gli alberi crescevano folti e rigogliosi grazie alle cure dei BANTIAH (questo era il loro nome) che instancabilmente: rassodavano la terra intorno alle radici, e innaffiavano e raddrizzavano le piccole piantine, che crescevano alte e dritte.
Dovete sapere che le stagioni su questa collina, duravano solo ventiquattro ore:"Così poco?" Si! Ma a Primavera, quando erano piantati i semi, e il Sole scaldava senza sosta la terra, seguiva l'Estate, calda e torrida dove gli alberelli diventavano grandi e robusti, poi l'Autunno durante il quale tutti gli alberi davano i loro frutti e cominciavano a spogliarsi dalle foglie proprio come da noi.
Le prime piogge e i primi freddi, l'umidità aumentava fino creare seri problemi ai nostri amici che in previsione dell'Inverno si preparavano alle nevicate, che ad ogni fine stagione arrivavano abbondanti e precedevano il totale abbattimento della foresta...
Il tutto succedeva in un giorno ed una notte, qui da noi: "Com'è possibile, che il tempo sia così diverso?".
E' subito spiegato: in ogni regno i cicli di veglia e di sonno, Estate ed Inverno, seguono regole proprie come nell'Universo (il macrocosmo), dove i pianeti (la Terra, Saturno ecc.), le Stelle hanno i loro ritmi, così nel microcosmo (il nostro corpo, i polmoni, la pelle e tutti quei piccoli mondi e villaggi che sono dentro di noi.
Ma torniamo ai nostri BANTIAH e alla loro collina e all'autunno che è come l'inverno la più insolita dell'intero ciclo. Proviamo ad allontanare un po' e possibilmente ad ingrandire la nostra visuale e ci troviamo...
Sul viso... e sul mento...del nostro papà!
Ecco cos'era la famosa collina, e le stagioni?
Ma si! La Primavera è il mattino, l'Estate è il pomeriggio, l'Autunno e l'Inverno sono la notte, quando papà dorme.
Infatti anche da noi d'Inverno il Sole è sempre coperto dalle nuvole ma torniamo alle nevicate... Al mattino, quando papà va in bagno, cosa fa quando si insapona il viso di neve? Eh! si, la schiuma da barba, altro non è che la neve per i BANTIAH che corrono ai ripari nelle loro casette sotterranee, scusate, sottocutanee, proprio sotto gli alberi, in altre parole, sotto la barba appena in tempo, prima che arrivi la "GRANDE FALCE" così è chiamato il rasoio da loro.
La GRANDE FALCE, che inesorabilmente, ogni fine Inverno rasa la collina al suolo. Poi le piogge primaverili spazzano tutta la neve e i rami secchi, nuovi semi sono piantati e in seguito altre piantine spuntano.
Quando Papà si gratta il viso, per i BANTIAH è un terremoto che distrugge parecchie casette ma non è un problema per loro, che numerosi e instancabili ogni giorno fanno crescere la loro foresta senza mai lamentarsi.
                 BUONA GIORNATA!

c'era,una,volta,una,collina
 

 

 

 

TwitterLinkedin