Leggi l'informativa del Regolamento Europeo CDPR

Il sito utilizza cookies per una migliore esperienza di navigazione

Stampa

Yoni, la Porta Divina

Quando in occidente parliamo della vagina, si pensa ad essa solo come al passaggio del grembo materno, o all'organo riproduttivo sessuale, ma per il Tantra la Yoni è un'icona di culto in forma umana. Quando si abusa della vagina, si sta abusando delle dee che risiedono all'interno del grembo materno, a partire dai peli pubici. Nel mondo di oggi, invece di tenere pulito il corpo e le parti intime, sia uomini che donne rasano i loro peli pubici. I peli pubici, specialmente della donna, fungono da protezione per il passaggio al grembo materno. La Yoni non deve essere trattata come una manifestazione della lussuria, ma come un veicolo per la crescita spirituale e lo sviluppo interiore. 
Nel Kali Yuga, le donne hanno perso questo concetto di purezza della Yoni ed è un vero peccato, perché hanno permesso che fosse usata e abusata.
La Yoni è come un vaso, e riceve, contiene l'energia dei suoi amanti, siano essi buoni o cattivi. L'energia rimane all'interno della Yoni da 5 a 7 anni. Quando una donna ha avuto molti partner entro un breve periodo, l'energia dentro la Yoni può essere molto confusa, per definire la psicologica della persona.
Nella nostra epoca le persone sono diventate casual anche sul sesso e in età molto giovane. Fare sesso al di fuori di un rapporto d'amore è cosa comune. Questo crea uno squilibrio nei corpi fisici, mentali e spirituali che rallenterà la crescita reale. Il sesso senza la tenerezza del sentimento può creare risentimento espresso o inespresso, giudizi e varie emozioni negative all'interno della relazione. Creando così uno squilibrio che si riflette in un modo che il nostro centro risulta distorto.
Tutti i Chakra sono collegati attraverso una rete delicata di Nadi che sono trasduttori del suono. Soprattutto il 5 ° e il 2° chakra, giocano un ruolo importantissimo nella creazione di blocchi e dispersioni, nel flusso di energia libera dentro la Yoni di una donna. Le parole pronunciate provengono dal quinto chakra, dando voce alle emozioni all'interno del cuore. La voce dal quinto chakra penetra al cuore dell'ascoltatore, sia esso un suono duro o puro. Il suono puro invia energia pura alla Yoni che la renderà sana ed eccitata. Il suono duro invece, invia cattiva energia alla Yoni, che, a sua volta, creerà negative memorie cellulari che poi porteranno a tutti i tipi di disturbi mestruali e riproduttivi. Una donna in una fase emotiva agitata, ansiosa, arrabbiata, astiosa, gelosa, risentita che esprime queste emozioni ad alta voce, creerà un sacco di turbolenze all'interno del suo corpo, lasciando negative memorie cellulari che principalmente si terrà all'interno della sua Yoni. Le sue grida avranno effetto negativo prima su se stessa e poi sulla persona contro cui lei sta urlando.
La memoria cellulare può creare nodi e congestione nelle aree interne, spesso con conseguente crampi, PMS, dolori ovarici, cisti, endometriosi, cancro cervicale ed ovarico, frigidità e sterilità. Quando le Nadi e le vene sono bloccate, l'utero diventa freddo e le cisti si formano con più probabilità.
Di conseguenza la Yoni deve essere tenuta libera da eventuali ostruzioni affinché l'energia possa fluire liberamente e la Yoni possa restare sana, percettiva all’eccitamento, rendendo pura l'icona principale di culto e di crescita spirituale per uomini e donne.
La chiave per una sana Yoni (l'organo riproduttivo) è in mano ad ogni donna, ma pochissime la utilizzano. Liberarsi dalle emozioni negative espresse e inespresse è il primo passo nel recupero dello status di Madre Divina sulla terra (essendo un dea vivente).

Anima Tantrika

Internamente nell'uomo c’è un canale che collega il pene alla prostata e la prostata con il Cuore.

(disegno di Leonardo da Vinci)