Stampa

Eileen Caddy - Findhorn - Le Porte Interiori

Eileen Caddy (1917-2006)

Eileen è la fondatrice di Findhorn, costituita nel 1962 con Peter e Dorothy una comunità spirituale, pionieristica per la Nuova Era, aperta a tutti.

Findhorn, conosco questo nome da molti anni; Mi avevano anche regalato un piccolo e prezioso libretto 'Le Porte Interiori' e per anni, ogni mattino, leggevo una pagina, un pensiero per iniziare "diversamente" la giornata, con un altro punto di vista. In seguito ho conosciuto due persone che ci sono andate e me ne hanno parlato con entusiasmo, attestandomi che era un luogo reale e vitale. Ho cominciato, quindi, a documentarmi leggendo diversi libri, che ho praticamente "divorato" e che l'hanno reso ancor più caro ai miei occhi. La storia della nascita di questa comunità ha dell'incredibile, così come pare incredibile la storia e la forza d'animo di Eileen Caddy, co-fondatrice e ispiratrice tramite la sua "voce interiore".Forse quello che si conosce maggiormente di Findhorn è la storia del suo orto eccezionale, con verdure e fiori enormi che, secondo gli specialisti del settore, non avrebbero dovuto assolutamente trovarsi a quelle latitudini e con quel tipo di suolo. Questo risultato fu ottenuto con la stretta cooperazione delle risorse umane e i “deva” della natura, con profondo rispetto e dedizione di quanti vi si dedicarono. Ora, l'eccezionalità del raccolto si è ridimensionata, perché lo scopo era proprio quello di attirare i riflettori su di sé e farsi conoscere dal Mondo. 

A Findhorn, ognuno contribuisce al mantenimento della comunità occupandosi di una specifica attività (pulizia, giardinaggio, falegnameria, educazione ecc). allo scopo di sviluppare nell'individuo una consapevolezza più profonda che faciliti la sua trasformazione e lo aiuti nella sua realizzazione interiore, in armonia con le altre persone e la natura. In tal senso vengono regolarmente organizzati corsi educativi; uno dei programmi centrali riguarda la sintonizzazione con le energie della natura, anche per fini curativi. 

giardino

Comunicazione ricevuta da Dorothy da parte del deva del finto arancio

'Ogni piccolo atomo è mantenuto nel suo schema con la gioia. Vediamo voi, esseri umani, procedere secondo i vostri piani, facendo le cose senza entusiasmo perchè "devono essere fatte" e ci meravigliamo che la vostra vita scintillante possa essere così filtrata e mascherata. La vita è gioia traboccante; ogni piccolo morso di un bruco su una foglia viene dato con più entusiasmo di quello che a volte sentiamo in voi esseri umani – e un bruco non ha molta coscienza. Vorremmo scrollare via questa indolenza dall'uomo per fargli vedere la vita come un qualcosa di sempre più luminoso, più creativo, qualcosa di fiorente, crescente e decrescente, eterna e una.'

Oggi, a distanza di quasi 50 anni dalla sua nascita, Findhorn è forse una delle comunità educative e spirituali più note al mondo, ed anche uno degli esempi meglio riusciti di eco-villaggio, dove gli edifici vengono realizzati con materiali naturali come legno, pietra, sughero e mattoni. La fondazione ha 12 fiduciari che sono i responsabili legali della comunità e si riuniscono con cadenza annuale. A questi si affianca un manager-team ed ogni reparto (cucina, giardino, manutenzione e home-care, pubbliche relazioni, contabilità, programmi educativi ecc.) ha i suoi “focalizzatori” che si riuniscono una volta a settimana.

interno

findhorn_078

Si eseguono meditazioni quotidiane silenziose al mattino ed alla sera, tenute da membri della comunità, nei principali santuari, prima e dopo il lavoro.

"Lo scopo del lavoro, quello quotidiano, in giardino, in cucina, in ogni altro luogo, convenzionalmente definito professionale dalla società, è indirizzato verso la connessione con il piano orizzontale e quello verticale qui a Findhorn. Esso, il lavoro, è focalizzato a fornire un supporto a trovare il modo per aprire la connessione al proprio intuito e spirituale, a sintonizzarsi con il mondo intorno a noi e realizzare nuove possibilità di relazione e co-creare con altre persone, con la natura e con la vita in tutti gli aspetti. A Findhorn invitiamo a rivalutare la vita, trovare maggiore soddisfazione, e portare più Amore nel nostro mondo, attraverso il lavoro… Love in Action è praticabile ovunque siamo sulla Terra…"


Riporto di seguito alcune pagine tratte da quel piccolo libretto 'Le porte interiori' con la speranza che leggendolo e ascoltando anche Tu quella voce che incessantemente sussurra nel nostro Cuore.

'Scelgo di vivere per scelta, e non per caso.
Scelgo di fare dei cambiamenti, anziché avere delle scuse.
Scelgo di essere motivato, non manipolato.
Scelgo di essere utile, non usato.
Scelgo l’autostima, non l’autocommiserazione.
Scelgo di eccellere, non di competere.
Scelgo di ascoltare la voce interiore, e non l’opinione casuale della gente.'


“Riceverai nella misura in cui avrai donato”. Queste non sono solo parole: sono la legge. Se vivi e le metti in pratica, vedrai che in maniera meravigliosa esse si concretizzeranno. Quando comincerai a dare, scoprirai di ricevere sempre più. Non aver paura, non tenere nulla per te; semplicemente, dai e continua a dare. Un cuore aperto e generoso attira a sé solo il meglio. Fai in modo che il tuo cuore sia aperto e disponibile, in modo da non trattenere nulla, e lascia che in esso alberghi sempre lo spirito del dono. Guarda ciò che hai da dare e poi dallo, senza curarti di cosa sia, poiché ogni dono offerto contribuisce al completamento del tutto. Non aspettarti che qualcun altro venga a ritirare i tuoi doni, ma dona volontariamente ciò che possiedi: così facendo, scoprirai che esso si inserisce nel tutto, così come l’elemento di un mosaico messo al posto giusto completa l’immagine. 


Puoi fare di questo giorno tutto ciò che desideri. Nel momento esatto in cui ti svegli al mattino, puoi decidere che tipo di giornata sarà per te. Può essere la giornata più splendida ed ispirante che si possa immaginare, ma dipende tutto da te. Sei libero di scegliere.
Perchè allora non cominciare col ringraziare, allo scopo di aprire il tuo cuore?
Più sei riconoscente, più sei aperto a tutti i meravigliosi eventi che questo giorno porta con sè.
Amore, lode e gratitudine spalancano le porte e permettono alla luce di fluire e rivelare ciò che di meglio vi è nella vita.


Metti il cuore in quello che fai? Non puoi creare il nuovo cielo e la nuova terra se ciò che fai è privo del sigillo dell’Amore e della consacrazione.


Bada che ciò che fai, di qualunque cosa si tratti, sia fatto in Mio onore e gloria. Allora desidererai farlo perfettamente. Ricorda: non fare mai un lavoro perché “deve” essere fatto. Se questo è il tuo atteggiamento, allora, prima ancora di cominciare, ritirati a ricercare la grazia e l’armonia: quando il tuo atteggiamento è mutato e ti senti in pace e in armonia, vai a compiere il tuo lavoro. Scoprirai che quando il tuo atteggiamento è quello giusto, non solo sarai in grado di eseguirlo perfettamente, ma anche più rapidamente. Quante più saranno le anime in grado di fare ciò che deve essere fatto nel giusto spirito, tanto più rapidamente il Mio cielo si instaurerà sulla terra.


 Se hai smarrito la strada, la maniera più rapida e facile per ritrovarla è quella di soffermarti in pace tranquillità per cercare la giusta direzione.


Smetti di modellarti secondo gli altri e soffermati a cercare in te stesso e a scoprire quanto ho bisogno di te e come perfettamente ti inserisci nel disegno globale.Non sentirti mai come un pesce fuor d’acqua, oppure stonato e fuori tempo. Quando puoi essere te stesso , lo stress e la tensione si dissolvono, perchè finalmente non ti sforzi di essere ciò che non sei.Infatti ,non cerchi più di essere, ma “sei” semplicemente. Raggiungi in tal modo una perfetta pace interiore ,che si riflette all’esterno. Da te si sprigionano pace, tranquillità e serenità. Ovunque tu vada, crei la giusta atmosfera. Sei una benedizione, un aiuto per tutte le anime che si trovano sulla tua strada; le elevi e generi pace ed armonia nel mondo intorno a te. Lascia ora che la Mia pace ed il Mio amore ti colmino e ti avvolgano. Innalza il tuo cuore e rendi eternamente grazie, perchè IO ti rivelo il cammino.


Riesci davvero ad amare quando sei assalito dalle difficoltà, quando vieni messo alla prova e hai l’impressione che tutto e tutti siano contro di te? È abbastanza facile amare quando tutto scorre liscio. Quando invece ti trovi nei guai, sei incline a chiudere il tuo cuore e ad arrestare il flusso dell’amore; eppure è proprio quello il momento in cui hai maggiormente bisogno d’amore. Quando riesci ad amare malgrado le condizioni esterne, puoi essere certo che il Mio divino amore fluisce dentro ed attraverso di te, e che questo amore meraviglioso alla fine avrà la meglio. L’amore non cede mai; cercherà sempre, in un modo o nell’altro, di raggiungere il suo scopo. L’amore è delicato, forte e tenace al tempo stesso. Come l’acqua, esso si scava un passaggio anche nel più duro dei cuori. Perciò, non accettare mai un “no” per risposta. Ama, continua ad amare e guarda come si apre la strada.


Riceverai nella stessa misura in cui imparerai a dare. Apri il tuo cuore ed offri la maggior parte possibile dei doni che ti sono stati fatti: dona amore, saggezza e comprensione, dona beni sia tangibili che intangibili; dona e continua a donare senza pensare a te stesso, senza preoccuparti del costo o di ciò che otterrai in cambio. Il tuo dono deve essere entusiastico e gioioso; scoprirai allora che il solo atto di donare porta con sé gioia e felicità indicibili. Ogni anima ha qualcosa da dare: scopri ciò che hai tu e donalo. Non dimenticare che vi sono diversi livelli ai quali puoi donare: non limitarti a donare ciò che è più facile, ma dona là dove il donare ferisce, e nel farlo cresci ed espanditi, giacché dal tuo dono può derivare solo il meglio.


Vidi alcune foglie autunnali cadere da un albero,
e poi un albero ormai privo di tutte le sue foglie.
Udii queste parole: “Non preoccuparti.
La forza vitale è all’interno,
e da essa scaturirà il nuovo.
Sappi che il vecchio deve morire,
affinché possa nascere il nuovo”.


Non essere soddisfatto di te stesso quando nella tua vita regna il disordine, ma cerca una guida interiore e sii disposto ad accettare aiuto all’esterno. In molte occasioni devo utilizzare i Miei canali per aiutare a far luce su una determinata situazione, soprattutto quando questa presenta angoli bui o quando sei troppo coinvolto per averne una visione chiara. In quei momenti, sii disposto ad accettare l’aiuto che giunge dall’esterno.Ciò, tuttavia, non significa che devi precipitarti da qualcuno di diverso ogni volta che devi risolvere un problema… E’ importante che tu impari a camminare con le tue gambe e che tu rifletta e cerchi interiormente ogniqualvolta è possibile. Non devi lasciarti assalire dalla pigrizia spirituale e fare affidamento su qualcun altro per ciò che sai di dover chiarire da solo. Volgersi in silenzio alla propria voce interiore allo scopo di trovare la risposta richiede tempo e pazienza, ma non sperare di poter crescere spiritualmente senza mettere in pratica tutto questo.

Non puoi sperare di crescere spiritualmente se TU non sei pronto a cambiare.
I cambiamenti possono cominciare dalle piccole cose, ma via via che ti addentrerai nel nuovo, essi diventeranno piu’ drastici e importanti.
A volte è necessario un completo rivolgimento per condurre un nuovo modo di vivere, e talvolta forse anche essere in apparenza crudeli, per poter essere buoni, per eliminare il vecchio e scoprire il nuovo.
Non irritarti per gli straordinari cambiamenti che debbono avvenire, ma sii pronta ad accoglierli e a fluire con essi per aiutarne la realizzazione.


"È di vitale importanza l’atteggiamento con il quale tu doni! Dai con tranquillità e fiducia, e soprattutto con gioia e amore. 
Tutto ciò che viene dato di malavoglia porta con sé le cattive vibrazioni che impediscono alla perfezione di emergere. Fai in modo che tutto quello che fai sia fatto con amore, anche se non capisci completamente perché lo stai facendo. 
Se eseguito con amore, anche il compito più banale e materiale può portare risultati meravigliosi e sbalorditivi; lascia perciò che l’amore scorra liberamente in tutte le cose che intraprendi: renditi conto che ciò che fai è necessario e che nessun lavoro o azione è troppo piccolo o insignificante. Quando tutte le anime danno il meglio di loro stesse, il peso e la responsabilità non ricadono sulle spalle di pochi, e il fardello risulta alleggerito per tutti, fino a trasformarsi in gioia e piacere autentici. Bada al tuo atteggiamento, e contribuisci alla gioia e al buon funzionamento del tutto."

Eileen Caddy, Le porte interiori

  Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti.Scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento si accetta di utilizzare cookie.Per ulteriori informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggere la sezione Cookie Policy

Accetto cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information