Stampa

Luna e simbologia

Il mese lunare o sinodico, che dura un ciclo lunare, corrisponde al tempo in cui la Luna si riallinea con il Sole e la Terra dopo aver compiuto una rivoluzione intorno a quest’ultima.
La durata approssimativa è di 28-29 giorni, periodo durante il quale si alternano quattro fasi: Luna nuova, Luna crescente, Luna piena e Luna calante.Nelle notti di Luna piena si ritiene che l’energia emanata sia più intensa e non a caso è un momento adatto per svolgere rituali di tipo magico, sebbene esistano specifici riti per le diverse fasi Lunari. In totale, durante l’anno solare, si verificano 12-13 Lunazioni. Se moltiplichiamo per 12 la Lunazione otteniamo l’anno lunare, che corrisponde a circa 354 giorni, quindi un po’ più corto rispetto all’anno solare. A seconda del mese in cui la Luna piena cade, le si attribuiscono diversi nomi. È facile notare una corrispondenza fra fasi Lunari e ciclo mestruale, che guarda caso durano più o meno gli stessi giorni, 28-29. E in effetti a livello simbolico la Luna rappresenta la femminilità e le qualità ad essa associate come l’emotività, l’accoglienza, la capacità di ascolto.

La Luna piena nel 2017

 

12 Gennaio 2017 alle 12:35:12
11 Febbraio 2017 alle 01:33:58
12 Marzo 2017 alle 15:54:49
11 Aprile 2017 alle 08:09:17
10 Maggio 2017 alle 23:43:56
9 Giugno 2017 alle 15:11:15
9 Luglio 2017 alle 06:08:31
7 Agosto 2017 alle 20:12:47
6 Settembre 2017 alle 09:04:55
5 Ottobre 2017 alle 09:04:55
4 Novembre 2017 alle 06:24:29
3 Dicembre 2017 alle 16:48:30

L’energia della Luna piena

La Luna piena, o plenilunio, si verifica quando l’emisfero Lunare illuminato dal sole, che si trova in posizione opposta alla Luna, è interamente visibile dalla Terra. A livello simbolico la Luna piena concilia/concentra le energie di tutte le fasi Lunari nel suo cerchio perfetto, luminoso.
È un simbolo di pienezza, totalità. E proprio per questo le sono attribuite energie potenti, che ci permettono di squarciare il velo di Maya e penetrare nella realtà altra. In questa fase aumentano le capacità extrasensoriali, la creatività, i messaggi onirici. A livello di corrispondenze con il ciclo mestruale, si ritiene che la Luna piena sia correlata alla fase ovulatoria che è anche la cosiddetta Fase della Madre, durante la quale la femminilità si esprime al massimo grado. L’energia che caratterizza questa fase non è egocentrica ma profonda, luminosa, ottimista, armonica, altruista. 

La Luna piena nel corso dell’anno

Luna di Gennaio, detta del lupo: è il momento di sbarazzarsi delle cose vecchie ed inutili per fare posto al nuovo. È il momento di pianificare il futuro, mettendo le premesse perché i nostri desideri/progetti si avverino. Perché il lupo? Pur essendo un animale in parte solitario, abituato ai rigidi inverni della foresta, sa fare branco quando necessario. E in questa fase dell’anno particolarmente dura è fondamentale unirsi alla propria famiglia per resistere alla morsa del freddo/gelo in attesa del risveglio. Ma il lupo ha anche un’altra qualità; sa giocare con i cuccioli,  e ci invita pertanto a fare lo stesso, dedicando un po’ del nostro tempo alla famiglia e ai bambini, anziché farci assorbire al 100% dal lavoro e dalle incombenze quotidiane. L’inverno ha anche dei lati positivi.

Luna del ghiaccio o Luna immacolata, Febbraio
In questo momento la natura, seppure ancora avvolta dal freddo, inizia a dare i primi segni di vita. Si celebra Imbolc, la luce che pian piano fa capolino, e la sua dea, Brigit. È il momento di seminare i progetti che avranno poi sviluppo nei mesi successivi. In questo mese sono consigliati rituali di purificazione a 360 gradi, i quali celano anche una funzione protettiva.

Luna del seme o del corvo, Marzo
I semi iniziano a gonfiarsi nel terreno, è il momento del rinnovamento, i colori della primavera sono alle porte. La luce del sole aumenta fino a corrispondere nell’equinozio di Primavera. Lo Yin e lo Yang si cercano, si completano a vicenda. Le pulizie di primavera allontanano definitivamente le cose vecchie ed inutili ma è bene eseguirle in senso orario perché propizio.

Luna delle uova o della lepre, Aprile
È il nuovo inizio, tempo di germinazione, corrispondente al segno zodiacale dell’Ariete, guarda caso il primo fra tutti, cui spetta il compito di iniziare le cose. È il momento di avviare nuovi progetti, riconoscere le occasioni, espandersi. L’uovo simboleggia il potere dell’inizio. La colomba di questo periodo simboleggia il ritorno della vita e dell’amore. Il serpente simboleggia il rinnovamento/trasformazione.

Luna del fiore o della coppia, Maggio
Finalmente la natura rigogliosa chiama l’estate e si festeggia Beltane, i fiori sono al massimo splendore, pronti a lasciare posto ai frutti. Il segno zodiacale corrispondente è il Toro, che consolida ciò che è iniziato con l’Ariete. Ora è il momento di godere finalmente di ciò che si è seminato, ci si abbandona all’amore e al piacere.

Luna del miele o Luna rosa, Giugno
È il momento dell’allegria, della comunicazione, degli scambi, simboleggiati perfettamente dal segno zodiacale di questo mese, i Gemelli. La natura ci invita alla giocosità, alla vita all’aria aperta, alla spensieratezza. È il momento in cui la luce raggiunge il suo apice, per poi mutare rotta. Le erbe solstiziali sono cariche di potere magico.

Luna del fieno o delle erbe, Luglio
Madre Terra è al massimo della sua espansione, ci ha già dato buona parte dei suoi frutti, ora si mostra accogliente e materna proprio come il Cancro, segno di questo mese. È il momento di collaborare in modo consapevole con la Terra, assumendoci le nostre responsabilità, riscoprendo il legame uomo-natura, per contribuire attivamente all’equilibrio. Le attività frenetiche sono bandite in questo mese, adatto piuttosto alla rielaborazione di ciò che è stato, trattenendo l’utile, eliminando l’inutile.

Luna del grano o creativa, Agosto
In questo momento dell’anno si festeggia Lughnassad, feste del dio Lug, durante la quale si usa ringraziare la terra per l’abbondanza di doni elargiti. Le caratteristiche di questo periodo, correlato al segno zodiacale del Leone, sono ottimismo, gioia di vivere, creatività al massimo grado, libera di esprimersi.

Luna della vendemmia o del vino, Settembre
I giorni si accorciano, la luce inizia a diminuire e ci si prepara man mano al ritorno al lavoro. Questa Luna ci invita a fare bilanci corrispondendo al tempo del raccolto. È tempo di pianificare, mettere via in vista dell’inverno, proprio come farebbe il segno zodiacale associato a questo periodo, la Vergine. Le polarità maschile e femminile raggiungono l’equilibrio nell’equinozio, Persefone, regina degli Inferi, si prepara a dire addio alla madre Demetra, per ritornare negli inferi. In questo periodo dovremmo essere grati a Madre Natura per ciò che ci ha regalato, onorando l’equilibrio naturale e la sua bellezza.

Luna rossa o del sangue, Ottobre
Rosso, giallo, arancione la fanno da padrona in questo periodo dell’anno che si prepara al ritiro invernale. È il mese della Bilancia, segno governato da Venere, associato all’armonia. Si può approfittare delle ultime giornate tiepide prima di passare alla stagione più rigida. È soprannominata Luna del sangue perché in origine era dedicata agli animali cacciati, di cui ci si cibava.

Luna degli antenati o del cervo, Novembre
Le ore di buio aumentano, è il momento del riposo. Con Samhain, festeggiata il 31 Ottobre, il velo che separa i vivi dai morti si è assottigliato. A governare il mese è il segno dello Scorpione, governato da Plutone/Ade, re degli inferi. Un segno associato alla morte/rinascita che ci chiede di scendere nell’interiorità per affrontare i nostri demoni e lasciarli andare, accettandoli.

Luna fredda o della quercia, Dicembre
Scende la neve, la natura si è sbarazzata del superfluo e ci invita a scendere nell’interiorità per concentrarci sulle cose importanti. Se la Luna degli antenati ci ha aiutato a fare pace con le nostre ombre, la Luna fredda ci invita a rinascere spiritualmente. Il segno corrispondente è il Sagittario, il cui fuoco ci insegna ad avere fede. Il 21 Dicembre il buio arriva al suo apice con Yule, che segna la fine dell’oscurità e l’inizio della luce.

 Laura De Rosa

  Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti.Scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento si accetta di utilizzare cookie.Per ulteriori informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggere la sezione Cookie Policy

Accetto cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information