Stampa

Studio di Terapie Naturali e Crescita Personale

Ti offre metodi per riequilibrare l'organismo e mantenerlo in salute, tecniche per riacquistare lo stato di benessere psicofisico che Ti garantiscono un sereno e sano stile di vita.
Trovi prodotti per la Tua salute: 
la Tisana di Renè Caisse, gli Integratori Minerali, i Rimedi Floreali, Essenze di Cristalli, Rimedi Ayurvedici, i libri di domenicoantoniovenezianodevita e altro in Acquisti e iscrizioni on-line.


 

 

 

 

 

guarda anche gli altri video

 

Domenico Antonio Veneziano De Vita, natureopata e insegnante si dedica da ventisette anni alla divulgazione e all’insegnamento delle Terapie Naturali, della Comunicazione, della Motivazione, e della Guarigione Olistica.
Ha pubblicato i suoi nuovi libri: l'Uomo, una Sofisticata e Meravigliosa Apparecchiatura.

Puoi ordinare qui

 

Pensieri, raccolta - Dedicato a tutti quelli che sanno leggere col Cuore.

Puoi ordinare qui

 
Papà, raccontami una storia - Fiabe e racconti

Puoi ordinare qui
 
   

 

 

 

 

 

Stampa

Conferenza - LUNEDì 23 APRILE ORE 20:30 - IDEA SALUTE -

 

Se impariamo ad occuparci della nostra salute, non dovremo occuparci della malattia.

'Vis medicatrix naturae' ovvero, il potere guaritivo della Natura e della sua capacità di mantenere l’equilibrio all’interno del corpo e tra i vari esseri viventi.

CONFERENZA - LUNEDì 23 APRILE ORE 20:30  
- IDEA SALUTE - Centro Ricerche Terapie Naturali
via Bertoli,12 - Brescia - Tel. 0302302840 -

l'ingresso è gratuito, è gradita la prenotazione - 3281805682 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. www.laviadelcuore.eu

Domenico Antonio Veneziano De Vita, Naturopata

 

PROIEZIONI DEI PROBLEMI PSICOSOMATICI SUL CORPO

... Avete il mal di schiena? In molti casi è il dolore muscolare. 

...Ovviamente, ogni singolo caso è individuale e richiede una riflessione. 
La parte sinistra è femminile (rapporti con le donne), quella destra è maschile (rapporti con gli uomini).

0 – La colonna vertebrale: è il sistema di valori.

1 - Soggettivamente si sente come un grosso muscolo situato lungo la colonna, nella parte media e bassa della schiena. Qui si depositano le offese, la rabbia, l’irritazione, l’aggressione ed altre emozioni negative.

2 – Il sostegno della creatività con l’appoggio sui propri valori e desideri. Blocco/atrofia di questo gruppo muscolare indica l’assenza del tutto della creatività oppure si tratta di una creatività artificiale, mentale, che non viene dal cuore e di seguito, rende poco e vale poco.

3 – Convinzioni, istruzioni, programmi. Il peso delle istruzioni altrui porta all’aderenza dei muscoli alle ossa, sono difficili da tastare. Un’eccessiva chiusura, invece, crea una sorta di corazza nei tessuti sotto la pelle, che impedisce ad arrivare ai muscoli.

4 – Il senso della responsabilità (nei confronti degli altri): i muscoli si gonfiano. La paura di essere sgridati (la testa affonda nelle spalle). La bassa tonicità dei muscoli in questa area indica una consapevole rinuncia alla responsabilità nei confronti degli altri, ma anche nei confronti di se stessi.

5 – Collo. I muscoli laterali: vedute, flessibilità nei trovare i mezzi per realizzare qualcosa. Il blocco si verifica quando i desideri e le mete sono imposti dagli altri. I muscoli longitudinali (lungo la colonna): conservare una meta prefissata. Se il collo si china in avanti e la testa va indietro, creando un blocco alla base del teschio, si tratta dell'arrendevolezza. Ai bambini si ripete continuamente: stai bravo! Non combinare guai! Dopo un po’ cominciano a stare bravi ma ottengono un blocco alla base del teschio, che energeticamente “taglia” la testa dal resto del corpo e dalle emozioni; rimane solo l’intelletto, la mente. Il bambino non sente più il suo cuore. E viceversa, un’eccessiva scioltezza dei muscoli longitudinali indica l’assenza della forza di volontà, il disorientamento.

6. La creatività. Le ali. Il volo. L’autorealizzazione. I problemi in questa area bloccano l’energia delle braccia. Non confondete la creatività con l’arte; creatività significa fare qualcosa che non c’era prima, ciò che non possiamo non fare.

7. Azione. Rende la creatività un prodotto finito.

8. Vertebre. La limitazione della libertà della comunicazione.

9. Le aree del sostegno. Nei 70% dei casi:

- gli uomini: a destra - lo status/soldi; a sinistra – le donne;

- le donne: a destra la famiglia (il marito+ la prole), più raramente solo un compagno; a sinistra

– la creatività. Il restante 30% : casi diversi.

10. Una sessualità negativa o non realizzata in senso ampio, non solo dal punto di vista del sesso fisico. I problemi in questa area, come nell’area 11, bloccano fortemente l’energia nelle gambe.

11.Il pudore e la moralità nei confronti del sesso. In questa zona spesso si notano le tracce di magia domestica (legamenti sessuali).

12. Il movimento. (“Non andare di là, vieni di qua”).

 

Eva Sysoeva

  Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti.Scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento si accetta di utilizzare cookie.Per ulteriori informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggere la sezione Cookie Policy

Accetto cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information